Dolore al fianco sinistro: cosa significa e come gestirlo

da | 17 Feb, 2023

  1. Inizio
  2. /
  3. L'Esperto Risponde
  4. /
  5. Dolore al fianco sinistro:...

Prenota la Tua Valutazione Muscolo-Scheletrica Gratuita

I nostri Fisioterapisti sono a tua completa disposizione per diagnosticare e valutare i tuoi problemi e costruire insieme a te un percorso personalizzato che ti aiuterà a recuperare la tua salute ed il tuo benessere fisico e mentale. La valutazione sarà eseguita da un Fisioterapista specializzato.

Il dolore al fianco sinistro è un sintomo che preoccupa molte persone. Può essere acuto, sordo, costante, intermittente o addirittura debilitante, rendendo difficile lo svolgimento delle tue attività quotidiane. La sensazione di dolore al fianco sinistro può essere causata da una varietà di fattori. Inoltre, la posizione del dolore e il tipo di sensazione associata, possono fornire informazioni preziose sul problema alla radice.

Al Centro Medical Sangallo, lavoriamo da oltre 25 anni con moltissimi pazienti, tra loro tanti hanno sofferto il dolore al fianco sinistro. In questo articolo condivideremo alcune informazioni di base sul dolore al fianco sinistro, comprese le sue cause e come puoi gestirlo.

È importante notare che anche se questo articolo può fornirti informazioni utili, non intendiamo sostituire la consulenza medica professionale. Se avverti dolore al fianco sinistro, è essenziale consultare il tuo medico per determinare la causa ed il trattamento più appropriato. Ignorare i sintomi o ritardare l’attenzione medica rischia sempre di portare a complicazioni più gravi.

Nelle sezioni seguenti esploreremo i vari organi situati nel fianco sinistro, le cause più probabili del dolore e discuteremo di come la fisioterapia possa essere uno strumento prezioso per gestire il dolore al fianco sinistro e migliorare la qualità generale della tua vita.

Donna con dolore al fianco sinistro

Dolore al fianco sinistro: cosa significa?

Il dolore al fianco sinistro è tipicamente descritto come una sensazione di disagio nel quadrante superiore o inferiore sinistro dell’addome. Il fianco sinistro comprende organi come il rene sinistro, la milza, lo stomaco e il pancreas, tra gli altri.

È importante prestare attenzione al dolore al fianco sinistro perché può essere un’indicazione di una grave condizione medica che richiede una pronta attenzione. La gravità e la durata del dolore possono fornire indizi sulla causa sottostante. Ad esempio, un dolore improvviso e particolarmente intenso può indicare un’emergenza medica, mentre un dolore lieve e intermittente può suggerire una condizione meno grave che, in determinate condizioni, può essere anche affrontata in autonomia.

Nelle sezioni successive, approfondiremo gli organi situati nella parte superiore e inferiore del fianco sinistro e le cause più probabili del dolore al fianco sinistro. Comprendere l’anatomia e le potenziali cause del dolore può aiutarti a identificare e affrontare il problema sottostante in modo più efficace.

Organi del fianco sinistro superiore

Il fianco superiore sinistro ospita una serie di organi vitali che svolgono ruoli cruciali nel corpo. Ecco alcuni degli organi che possono causare dolore al fianco superiore sinistro:

  1. Rene sinistro: Il rene sinistro si trova nel fianco superiore sinistro ed è responsabile del filtraggio dei prodotti di scarto dal sangue. Calcoli renali, infezioni e altri problemi ai reni possono causare dolore acuto al fianco superiore sinistro.
  2. Milza: La milza si trova nella parte superiore sinistra dell’addome, dietro lo stomaco e appena sotto il diaframma. È un organo del sistema linfatico, che svolge un ruolo importante nella lotta contro le infezioni e nel filtraggio del sangue.
  3. Stomaco: lo stomaco fa parte del sistema digestivo ed è responsabile della scomposizione del cibo. Condizioni come gastrite, ulcera peptica e reflusso acido possono causare dolore al fianco superiore sinistro.
  4. Pancreas: Il pancreas è una ghiandola che produce enzimi per aiutare a digerire il cibo e regola i livelli di zucchero nel sangue. L’infiammazione o il danno al pancreas possono causare dolore al fianco superiore sinistro.
  5. Colon: Il colon fa parte dell’intestino crasso e aiuta a eliminare i rifiuti dal corpo. Problemi come diverticolite, colite ulcerosa e morbo di Crohn possono causare dolore al fianco superiore sinistro.

È importante notare che il dolore nella parte superiore potrebbe non essere sempre correlato a un problema con questi organi specifici. Ad esempio, il dolore alla spalla sinistra può essere un sintomo di infarto o angina, che sono gravi condizioni mediche e che richiedono attenzione immediata.

Nella prossima sezione esploreremo gli organi situati nella parte inferiore del fianco sinistro e le potenziali cause del dolore in quest’area.

organi che possono causare dolore al fianco sinistro

Organi del fianco sinistro inferiore

Ecco alcuni degli organi che possono causare dolore al fianco inferiore sinistro:

  1. Colon discendente e colon sigmoideo: Il colon discendente e il colon sigmoideo fanno parte dell’intestino crasso e si trovano nel quadrante inferiore sinistro dell’addome. Il dolore in quest’area può essere indicativo di condizioni come diverticolite, colite ulcerosa o altri problemi con il colon.
  2. Ovaia sinistra e tuba di Falloppio (nelle donne): nelle donne, l’ovaia sinistra e la tuba di Falloppio si trovano nel quadrante inferiore sinistro dell’addome. Il dolore in quest’area può essere indicativo di problemi come cisti ovariche, endometriosi o altri problemi di salute riproduttiva.
  3. Uretere sinistro: L’uretere sinistro è il tubo che collega il rene sinistro alla vescica. Il dolore al fianco inferiore sinistro può essere indicativo di calcoli renali o altri problemi con l’uretere sinistro.
  4. Funicolo spermatico sinistro (negli uomini): negli uomini, il funicolo spermatico sinistro contiene l’arteria testicolare, la vena e il nervo e si trova nel quadrante inferiore sinistro dell’addome. Il dolore in quest’area può essere indicativo di torsione testicolare o altri problemi di salute riproduttiva.

È importante notare che ci sono molte potenziali cause di dolore e non tutte sono correlate a questi organi specifici. Ad esempio, ernie, stiramenti muscolari o persino gas possono causare disagio in quest’area.

Nella sezione successiva, esploreremo le cause più probabili del dolore al fianco sinistro, incluso il fianco superiore e inferiore, per aiutarti a comprendere meglio le possibili ragioni del tuo dolore.

uomo seduto accusa dolore improvviso alla schiena sul fianco sinistro

Dolore al fianco sinistro. Le cause più comuni

Il dolore può avere molte cause diverse e la causa specifica dipenderà dalla posizione, dalla gravità e dalla durata dei sintomi, nonché da qualsiasi altra condizione medica che potresti avere. Ecco alcune delle cause più probabili di dolore al fianco sinistro:

  1. Calcoli renali: i calcoli renali sono depositi minerali e salini che si formano nei reni e possono causare dolore intenso nella zona del fianco, di solito su un lato del corpo. Il dolore può essere grave e può anche essere accompagnato da nausea, vomito o sangue nelle urine.
  2. Infezione renale: un’infezione renale, nota anche come pielonefrite, può causare dolore nella zona del fianco, oltre a febbre, brividi e una sensazione generale di malessere. Il dolore può essere più grave su un lato del corpo e può essere accompagnato da sintomi urinari come minzione dolorosa o minzione frequente.
  3. Diverticolite: la diverticolite è una condizione in cui piccole sacche chiamate diverticoli si formano nel colon e si infiammano o si infettano. Ciò può causare dolore nella zona inferiore del fianco sinistro, così come altri sintomi come febbre, costipazione o diarrea.
  4. Sforzo muscolare: uno stiramento o una lesione ai muscoli nell’area del fianco può causare dolore e disagio, che possono essere esacerbati dal movimento o dall’attività fisica.
  5. Problemi agli organi riproduttivi: problemi con l’ovaio sinistro e la tuba di Falloppio nelle donne, o con il testicolo sinistro negli uomini, possono causare dolore nella zona inferiore del fianco sinistro. Questi problemi possono includere cisti ovariche, torsione testicolare o altre condizioni di salute riproduttiva.
  6. Pancreatite: infiammazione del pancreas può causare dolore nella parte superiore del fianco sinistro, che può irradiarsi alla schiena o al torace. Altri sintomi di pancreatite possono includere nausea, vomito o addome gonfio e dolente.
  7. Problemi alla milza: in alcuni casi, una milza ingrossata o rotta può causare dolore nell’area del fianco sinistro, così come altri sintomi come febbre, brividi o affaticamento.

Problemi muscolari e artritici che possono anche causare dolore nell’area del fianco sinistro

  • Muscoli tesi o stirati: sforzare o stirare un muscolo nell’area del fianco sinistro può causare dolore e disagio, che possono essere esacerbati dall’attività fisica o dal movimento.
  • Artrite: l’artrite, in particolare nella colonna vertebrale o nei fianchi, può causare dolore nell’area del fianco sinistro.
  • Stiramento muscolare intercostale: i muscoli intercostali si trovano tra le costole e uno stiramento o una lesione a questi muscoli può causare dolore nell’area del fianco.
  • Costocondrite: la costocondrite è un’infiammazione della cartilagine che collega le costole allo sterno e può causare dolore nell’area del fianco sinistro.

Potenziali cattive abitudini o attività quotidiane che possono contribuire al dolore del fianco sinistro

  • Postura scorretta: stare seduti o seduti per lunghi periodi di tempo può affaticare i muscoli della zona della schiena e dei fianchi, causando dolore e disagio.
  • Eccessivi movimenti ripetitivi: il movimento ripetitivo, come il sollevamento di oggetti pesanti o la partecipazione a determinati sport, può affaticare i muscoli nell’area del fianco e causare dolore.
  • Mancanza di esercizio: uno stile di vita sedentario può sicuramente contribuire alla debolezza muscolare e allo sforzo, e quindi portare dolore sul fianco.
  • Tecnica di sollevamento errata: il sollevamento di oggetti pesanti con una tecnica scadente può affaticare i muscoli nella zona della schiena e del fianco, causando dolore e lesioni.

Apportare modifiche allo stile di vita, come migliorare la postura, impegnarsi in un regolare esercizio fisico e utilizzare una corretta tecnica di sollevamento, possono aiutarti a prevenire dolori muscolari e artritici.

donna usa telefonino con postura scorretta che può portare dolore

Una postura scorretta può essere causa di dolore al fianco sinistro – Foto: Envato Elements

Se avverti un dolore persistente o intenso o se manifesti altri sintomi come febbre, vomito o difficoltà respiratorie, è importante rivolgersi immediatamente a un medico.

Nella prossima sezione, cerchiamo di capire quando è necessario vedere un medico per il dolore al fianco sinistro e cosa aspettarsi durante una valutazione medica.

Dolore al fianco sinistro: quando consultare un medico?

Mentre alcuni casi di dolore al fianco sinistro possono essere lievi e risolversi da soli, altri possono richiedere cure mediche immediate. È importante essere consapevoli dei segnali di pericolo di una condizione potenzialmente grave e consultare un medico se si verifica uno dei seguenti sintomi:

  1. Dolore grave o improvviso: se avverti un dolore improvviso e grave nell’area del fianco sinistro, potrebbe essere un segno di una grave emergenza medica come un calcolo renale o una milza rotta. Consultare immediatamente un medico.
  2. Febbre e brividi: febbre e brividi possono essere un segno di un’infezione, che potrebbe causare dolore al fianco sinistro.
  3. Sangue nelle urine: il sangue nelle urine può essere un segno di un’infezione renale, calcoli renali o altre gravi condizioni mediche.
  4. Dolore persistente: se il dolore al fianco sinistro è persistente o cronico, potrebbe essere un segno di una condizione medica di base che richiede un trattamento.
  5. Difficoltà a urinare: Difficoltà a urinare o dolore durante la minzione possono essere un segno di un’infezione del tratto urinario o di altre condizioni mediche.
  6. Nausea e vomito: la nausea e il vomito possono essere un segno di un calcolo renale o di altre gravi condizioni mediche.
  7. Condizioni croniche: se hai condizioni croniche preesistenti, come diabete, malattie ereditarie o cancro, in particolare del rene, del pancreas o del colon, il dolore al fianco sinistro può essere un segno di una riacutizzazione del problema o di una risorgenza.

In generale, è sempre una buona idea rivolgersi a un medico se si avverte un dolore al fianco sinistro molto intenso, persistente o accompagnato da altri sintomi. Il medico può eseguire un esame fisico e richiedere test diagnostici per determinare la causa alla base del dolore. A seconda della causa, il trattamento può includere farmaci, fisioterapia, modifiche dello stile di vita e in alcuni casi, un intervento chirurgico.

medico ortopedico spiega a paziente la causa del dolore al fianco

Come la fisioterapia può aiutarti a gestire il dolore

La fisioterapia può essere un’opzione terapeutica efficace per il dolore al fianco sinistro, in particolare se il dolore è correlato a un problema muscolare o scheletrico. Un fisioterapista può valutare la tua condizione, sviluppare un piano di trattamento personalizzato e lavorare con te per aiutarti a gestire il dolore e migliorare la tua mobilità e funzionalità complessive.

Ecco alcuni modi in cui la fisioterapia può aiutarti a gestire il dolore:

  1. Gestione del dolore: la terapia fisica può aiutare a ridurre il dolore attraverso varie tecniche come la terapia del caldo o del freddo, il massaggio e gli esercizi di stretching.
  2. Esercizi di rafforzamento e stretching: un fisioterapista può aiutarti a sviluppare un programma di esercizi che includa esercizi di rafforzamento e stretching, che possono aiutare a migliorare la mobilità e la flessibilità nell’area del fianco sinistro.
  3. Terapia manuale: le tecniche di terapia manuale come la mobilizzazione articolare e la mobilizzazione dei tessuti molli possono aiutare a migliorare la gamma di movimento e ridurre il dolore.
  4. Correzione della postura: una cattiva postura può contribuire al dolore al fianco sinistro. Un fisioterapista può aiutare a identificare e correggere gli squilibri posturali, che possono aiutare ad alleviare il dolore e prevenire lesioni future.
  5. Educazione e cura personale: un fisioterapista può fornire istruzione e tecniche di autocura per aiutarti a gestire il tuo dolore a casa, come un corretto stretching e adattamenti ergonomici al tuo lavoro o all’ambiente domestico.
  6. Allenamento funzionale: un fisioterapista può aiutarti a migliorare la tua capacità di svolgere attività della vita quotidiana, come piegare, sollevare e raggiungere, che possono ridurre il dolore e migliorare la qualità complessiva della vita.

Lavorare con un fisioterapista può aiutare a ridurre il dolore, migliorare la mobilità e prevenire lesioni future. Se avverti dolore al fianco sinistro, valuta con il tuo medico la possibilità di consultare un fisioterapista per vedere se la terapia fisica può essere adatta a te.

La salute degli organi e l’apparato muscolo-scheletrico

Il sistema muscoloscheletrico svolge un ruolo importante nella salute generale e può avere un impatto significativo sulla salute e sulla funzionalità degli organi. Il sistema muscolo-scheletrico comprende ossa, articolazioni, muscoli, tendini e legamenti ed è responsabile del sostegno del corpo, della protezione degli organi interni e del movimento.

Ecco alcuni modi in cui la salute del sistema muscolo-scheletrico può influire sulla salute degli organi e sul corretto funzionamento:

Postura e allineamento della colonna vertebrale

Una cattiva postura e un disallineamento della colonna vertebrale possono portare alla compressione di nervi, vasi sanguigni e organi. Ciò può influire negativamente sul corretto funzionamento degli organi e causare sintomi come problemi digestivi, difficoltà respiratorie e aumento del rischio di lesioni.

Flusso sanguigno

Anche il sistema muscolo-scheletrico svolge un ruolo cruciale nel corretto flusso sanguigno. Quando i muscoli e le articolazioni sono sani e funzionano correttamente, il sangue può fluire liberamente in tutte le parti del corpo, compresi gli organi. Tuttavia, quando i muscoli sono tesi o tesi, il flusso sanguigno può essere limitato, il che può influire negativamente sulla funzione degli organi.

Equilibrio ormonale

L’esercizio fisico regolare aiuta a regolare i livelli ormonali, che possono avere un impatto positivo sulla tua salute e sulla funzione generale degli organi.

Sistema immunitario

L’esercizio e il movimento possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario aumentando la circolazione, che può aiutare a fornire nutrienti e ossigeno agli organi, ai tessuti e alle cellule.

Mantenere muscoli, articolazioni e ossa sani attraverso l’esercizio, una buona postura e un’attività fisica regolare può aiutare a promuovere il corretto funzionamento degli organi e il benessere generale. La fisioterapia svolge un ruolo importante nel mantenere sano l’apparato muscolo-scheletrico. Può aiutare ad avere sollievo dal dolore, migliora la mobilità e la flessibilità e di conseguenza, aiuta a prevenire gli infortuni e sveltire eventuali processi di riabilitazione.

fisioterapista controlla schiena di una paziente

Conclusioni

Il dolore al fianco sinistro può essere un sintomo comune con una serie di potenziali cause, sia muscolo-scheletriche che interne. Mentre alcune cause possono richiedere cure o interventi medici, la fisioterapia può essere uno strumento prezioso per gestire il dolore al fianco sinistro. Identificando la fonte del dolore, sviluppando un piano di trattamento personalizzato ed educando alla cura personale, un fisioterapista può aiutarti a gestire il dolore e migliorare la tua salute generale.

Se avverti dolore è importante consultare un medico per escludere eventuali gravi condizioni sottostanti. Tuttavia, per coloro che soffrono di dolore correlato a problemi muscolo scheletrici, la fisioterapia può fornire un modo non invasivo ed efficace per gestire i sintomi e promuovere la guarigione.

Ricorda, il corpo di ognuno di noi è unico e ciò che funziona per qualcuno potrebbe non funzionare per te. È importante lavorare con un fisioterapista professionista che possa valutare le tue esigenze individuali e sviluppare un piano di trattamento personalizzato per aiutarti a gestire la tua condizione.


Prenota ora la tua valutazione muscolo-scheletrica per te che stai leggendo questo articolo è completamente gratuita! La valutazione sarà eseguita da un Fisioterapista specializzato.

Prenota ora

Medical Sangallo

Da oltre 20 anni il nostro scopo è la cura della sua persona nella sua totalità. Idrokinesiterapia, riabilitazione, osteopatia, medicina sportiva...

Ultimi articoli del Blog

Prenota Oggi la Tua Valutazione Muscolo-Scheletrica Gratuita

I nostri Fisioterapisti sono a tua completa disposizione per diagnosticare e valutare i tuoi problemi e costruire insieme a te un percorso personalizzato che ti aiuterà a recuperare la tua salute ed il tuo benessere fisico e mentale. La valutazione sarà eseguita da un Fisioterapista specializzato.

Skip to content